Scioperi trasporti pubblici dal 5 all’11 giugno, ultime novità!

Scioperi in tutta Italia nel trasporto pubblico locale a partire da Milano fino a Bari, Crotone, Pordenone, Torino, da lunedì 5 giugno a domenica 11 giugno.

Sono in atto diversi scioperi nei mezzi pubblici in tante città d’Italia, a partire da Milano fino a Bari, Crotone, Pordenone, Torino. Da Nord a Sud sono giornate di agitazione per il personale dei trasporti pubblici locali e regionali, a motivo degli stop annunciati in varie parti del nostro Paese. Da lunedì 5 giugno a domenica 11 giugno, sono più di una le fermate proclamate dai Sindacati, che in tal modo ostacoleranno la regolare circolazione di bus e metro.

Le sigle sindacali che hanno indetto lo stato di agitazione a Milano!

Si parte in effetti dal capoluogo meneghino, dove lo sciopero del lavoro straordinario indetto dai Sindacati riguarda tutti i mezzi Atm. Il Sindacato Cub Trasporti, insieme a Cobas Lavoro Privato, ADL Cobas e SGB, hanno proclamato lo stato di agitazione da oggi, lunedì 5, a domenica 11 giugno “per la riduzione dell’orario di lavoro da 39 a 35 ore settimanali a parità di salario, per la riduzione del periodo di guida e del nastro lavorativo per gli autisti; per l’adeguamento delle tutele sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, nonché per gli utenti del servizio Tpl, per il blocco delle privatizzazioni e delle relative gare di appalto per il Tpl”. 

Scioperi a Torino, Puglia e Sicilia!

A Torino, mercoledì 7 giugno 2023 è previsto uno sciopero di quattro ore ore di tutto il personale Gtt, proclamato dalle organizzazioni Faisa-Cisal, Fast-Confsal e Usb. In Sicilia le segreterie regionali Cisl e Faisa-Cisal hanno proclamato per oggi, 5 giugno, uno sciopero di 4 ore dalle 9:30 alle 13:30. Disagi previsti anche in Puglia. Astensione dal lavoro del personale STP Bari indetta per martedì 6 giugno 2023 dalla segreteria provinciale Ugl Autoferro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore