Amnistia e carceri, le ultime news: l’emergenza idrica a Massa Carrara

Amnistia e carceri, le ultime news: la critica situazione sanitaria nel carcere di Avellino

Nel carcere di Massa Carrara c’è emergenza idrica. Qui il piano terra della sezione B, che dovrebbe essere adibito ad infermeria, è chiuso a causa di ingenti perdite dai tubi che passano sotto al pavimento. Nel resto del carcere, invece, non vi è acqua quanta ne servirebbe, in quanto non vi è una portata sufficiente. A sopperire queste gravi carenze idriche vi era stato sempre un pozzo artesiano, ma al momento non è utilizzabile a causa della rottura di una pompa. La situazione è dunque grave.

Le ultime news dal mondo delle carceri: il sollecito di Franco Corleone per dei pronti interventi di manutenzione e ristrutturazione nel carcere di Massa Carrara. 

A denunciare la gravissima situazione del carcere di Massa Carrara è Franco Corleone, il garante dei diritti dei detenuti della regione Toscana. Corleone è stato in visita al carcere di Massa dopo aver ricevuto le lettere di alcuni detenuti che esponevano il grave problema. Il garante ha spiegato che “C’è un impegno di Gaia, il gestore idrico dell’area, ad effettuare un sopralluogo, forse già lunedì prossimo, e verificare quali interventi siano necessari”.

Le ristrutturazioni vanno fatte nel più breve tempo possibile affinché il carcere della città di Massa Carrara resti un modello per le altre carceri italiane. Sono molti, infatti, i punti di luce della struttura penitenziaria. Corleone spiega che nella struttura penitenziaria ci sono 219 detenuti, 186 con condanna definitiva. Nel carcere “Si fanno molte lavorazioni, soprattutto tessili: un centinaio di persone produce coperte, lenzuola, è presente un laboratorio di sartoria. E poi c’è l’orto. Fino a poco tempo fa si svolgeva anche un’attività di riparazione di macchine da caffè”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top