Trump concede una sospensione temporanea dal divieto di Huawei

Trump concede una sospensione temporanea dal divieto di Huawei

L’amministrazione Trump ha rilasciato una licenza che consentirà alle società statunitensi di continuare a fare affari con Huawei per i prossimi 3 mesi, nel tentativo di contenere le ricadute delle restrizioni all’esportazione sul produttore cinese di apparecchiature per le telecomunicazioni. La licenza consentirebbe alle operazioni di continuare per gli attuali utenti di telefoni cellulari Huawei e le reti rurali a banda larga negli Stati Uniti, ha detto in una nota il segretario al commercio, Wilbur Ross.

La licenza generale temporanea concede agli operatori il tempo di fare altri accordi e lo spazio del dipartimento [commerciale] per determinare le misure appropriate a lungo termine per gli americani e i fornitori di telecomunicazioni stranieri che attualmente si affidano alle apparecchiature Huawei per servizi critici“, ha affermato Ross.

Google ha detto che avrebbe smesso di fornire a Huawei il suo software Android per rispettare le restrizioni all’esportazione imposte dal presidente Donald Trump. Una fonte del settore ha affermato che Google potrebbe ora riprendere a fornire il software. Google e Huawei non hanno voluto commentare.

Huawei può sopravvivere alla lista nera degli Stati Uniti?

La settimana scorsa, mentre le tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti si sono accese, l’amministrazione Trump ha improvvisamente annunciato che stava posizionando Huawei sulla lista nera delle esportazioni del dipartimento del commercio, nota come lista delle entità. Ciò richiede alle società statunitensi che vogliono vendere a Huawei di ottenere una licenza speciale dal governo degli Stati Uniti con una “presunzione di rifiuto“, il che significa che la posizione predefinita di Washington sarebbe che qualsiasi richiesta sarebbe respinta.

Oltre a infliggere un duro colpo a Huawei negli Stati Uniti e in tutto il mondo, la mossa dell’amministrazione Trump ha innescato una svendita in azioni di società tecnologiche statunitensi, compresi i produttori di chip, che sono grandi fornitori di Huawei. Il presidente Trump, tuttavia, dovrebbe incontrare il presidente cinese Xi Jinping, al vertice del G20 in Giappone il mese prossimo, che potrebbe offrire una finestra per una nuova distensione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top