Terremoto nella notte in Toscana magnitudo 4.5. Gli ultimi aggiornamenti

terremoto-mugello-min

Questa notte una serie di scosse hanno interessato la provincia di Firenze. Al momento non si riscontrano danni gravi a persone o edifici, ma è stato sospeso il traffico ferroviario: quello dell’Alta velocità è stato fermo per oltre due ore, provocando forti ritardi. La zona colpita è quella del Mugello, in Toscana, dove ci sono state  decine di scosse: la più forte, di magnitudo 4.5, è stata registrata alle ore 4.37 ed è stata avvertita anche a Firenze e Pistoia.

Le altre scosse hanno avuto intensità fino a 3.2, e i cittadini hanno passato la notte in strada. Al momento non si riscontrano danni gravi, ma sono in atto verifiche strutturali su alcuni edifici lesionati. A Barberino del Mugello la chiesa e la canonica sono state dichiarate inagibili. I vigili dei fuoco hanno comunicato che non ci sono feriti. Intorno alle 6:00 di questa mattina è stato sospeso il traffico ferroviario nel nodo di Firenze, compresa l’Alta velocità tra Firenze e Bologna.

Due gli epicentri!

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha reso noto che gli epicentri sono stati due: uno a Scarperia San Piero, l’altro a Barberino del Mugello. “La scossa di magnitudo 4.5 ha fatto davvero paura, ma al momento non risultano danni”, ha dichiarato il sindaco di Scarperia San Piero, Federico Ignesti. Le scuole di ogni ordine e grado nei Comuni di Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo e Vicchio resteranno chiuse.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top