Terra Amara anticipazioni puntata stasera 1 febbraio 2024. Droga!

Vediamo insieme le anticipazioni della nuova puntata della soap turca di successo in onda stasera giovedì 1° febbraio 2024 sulla rete ammiraglia di Mediaset.

Terra Amara - Soap - Canale 5

Siamo di nuovo al nostro appuntamento quatidiano con le anticipazioni di Terra Amara, scritte sulla scorta delle trame delle puntate inedite della madre di tutte le dizi turche, che va in onda stasera giovedì 1° febbraio 2024 sulla rete ammiraglia del Biscione in prime time. Tramite le anticipazioni, veniamo a sapere che Luftiye rimprovera Fikret per via di Betul, da lui sedotta e abbandonata, e lo esorta a sposarla per riparare. Tuttavia il nipote di Fekeli, come confessa a Cetin, non intende farlo perché è innamorato di Zuleyha. Oltre a ciò Betul dissuade Luftiye dall’indagare su Hakan-Mehmet e Abdulkadir che sospetta autori dell’assassinio di Fekeli.

La carta d’identità di Uzum!

Secondo le anticipazioni di Terra Amara, Hakan-Mehmet lancia l’insinuazione che sia stato Fikret a nascondere la droga nei camion dell’azienda, ma Zuleyha difende l’amico a spada tratta. La Altun e la famiglia organizzano una festa a sorpresa per la piccola Uzum. Gaffur, per l’occasione, consegna alla bambina una carta di identità in cui si certifica che Uzum è sua figlia. In seguto, Lutfiye e Betul escono insieme per andare a far compere, ma cadono in una trappola ordita da Abdulkadir.

Il rapimento di Lutfiye e Betul!

Le anticipazioni di Terra Amara, mostrano che Lutfiye e Betul vengono sequestrate e minacciate da Abdulkadir e suo fratello Vahap. Dopo essere state rilasciate, decidono di non dire niente alla famiglia per evitare eventuali ritorsioni, cercando piuttosto informazioni compromettenti e prove a carico dei due fratelli, in modo da presentarle al procuratore. Nel frattempo, alla villa fervono i preparativi per la proposta di matrimonio di Fikret a Betul, ma quando giunge il momento, Fikret si dilegua.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore