Sciopero trasporti ferroviari oggi 30 novembre 2023. Le ultime novità

Per l'incidente ferroviario che ha avuto luogo nei pressi di Thurio di Corigliano Rossano, in Calabria, i Sindacati hanno indetto uno sciopero nazionale.

Sciopero treni 21 e 22 marzo 2019: ecco gli orari e tutte le novità!

Oggi, giovedì 30 novembre 2023 si prevede che sarà una giornata non facile per coloro che hanno bisogno di viaggiare facendo uso del treno. In seguito all’incidente ferroviario che ha avuto luogo nei pressi di Thurio di Corigliano Rossano, in Calabria, le Segreterie Nazionali delle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal e Orsa Trasporti hanno unitariamente proclamato uno sciopero nazionale del personale del Gruppo FS Italiane dalle ore 9 alle ore 17 per protestare contro “la fragilità di un sistema infrastrutturale dimostratosi nuovamente inadeguato per utenza e lavoratori”.

Ripercussioni su Frecce, Intercity e Regionali!

Ricordiamo che a Thurio di Corigliano Rossano un treno ha travolto un camion bloccato sui binari, provocando la morte di due persone. Rispetto allo sciopero, questo è quanto ha fatto sapere Fs che prevede “possibili ripercussioni su Frecce, Intercity e Regionali“. E, oltre a ciò, “Gli effetti sulla circolazione, in termini di cancellazioni, limitazioni e ritardi, potranno verificarsi anche prima e protrarsi oltre l’orario di termine dello sciopero”.

Come informarsi su servizi e collegamenti attivi!

C’è anche da dire che Trenitalia invita tutti i passeggeri a informarsi sui collegamenti e i servizi che siano attivi, prima di intraprendere il viaggio, e di farlo attraverso l’app Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito web trenitalia.com, i canali social e web, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, le self-service e le agenzie di viaggio convenzionate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore