Reddito di Cittadinanza, le date degli accrediti di dicembre 2022

RdC-min

Finalmente l’INPS ha comunicato le date per i prossimi pagamenti del Reddito di Cittadinanza di dicembre 2022. Vediamo come riceverlo. Come riporta il sito Informazioneoggi.it, in questi giorni, molti percettori si stanno chiedendo quando avranno accesso alla rata di dicembre del sussidio. L’Istituto previdenziale ha, in effetti, specificato che “gli accrediti della mensilità di dicembre di RdC arriveranno nella settimana di Natale, con disponibilità certamente precedente al 23”. L’attesa, quindi, finiràin questa settimana.

Controlli dell’INPS!

Ricordiamo ai lettori che i versamenti attuali sono quelli ordinari, rientranti tra la seconda e la diciottesima mensilità di erogazione del beneficio. Per converso, le ricariche di metà mese, accreditate in questi giorni, corrispondono agli arretrati di fine novembre 2022. Tali pagamenti erano stati sospesi a causa di controlli da parte dell’INPS. Di conseguenza, finora avevano ricevuto il Reddito di Cittadinanza solo i primi percettori, che avevano presentato richiesta nel mese di novembre od ottobre e i cittadini che avevano inoltrato domanda di rinnovo a novembre.

Obbligatoriamente il Reddito di Cittadinanza deve essere utilizzato entro un mese solare. Ciò vuol dire che  l’intera somma deve essere spesa entro l’ultimo giorno a disposizione del mese successivo, e dunque, nel nostro caso, entro il 31 gennaio 2023. Se il beneficiario non spende tutto l’importo del sussidio entro il limite stabilito, la somma restante verrà scalata dalla ricarica successiva. In particolare, l’INPS può decurtare fino a massimo il 20% della cifra totale. Per non “sprecare” soldi, dunque, è importante consumare tutta la cifra percepita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top