Previsioni meteo agosto 2018: pioggie e temporali in tutta Italia

Il mese di agosto, secondo l'elaborazione dei principali centro meteo, sarà caratterizzato da pertubazioni atlantiche che porteranno pioggie.
Previsioni meteo agosto 2018: pioggie e temporali in tutta Italia

Il mese di agosto, secondo l’elaborazione dei principali centro meteo, sarà caratterizzato da pertubazioni atlantiche che porteranno pioggie su tutto territorio italiano. Si prevedono precipitazioni superiori alla media, soprattutto sulle regioni centro-settentrionali. Su quelle meridionali, invece, il tempo potrebbe risultare meno dinamico, grazie ad una maggiore protezione da parte dell’alta pressione.

Previsioni meteo agosto 2018: pioggie e temporali in tutta Italia.

Come riportato sul sito ilmeteo.it non è da escludere che al Centro-Nord possano verificarsi fenomeni particolarmente intensi, come forti temporali accompagnati da grandinate, nubifragi e trombe d’aria. I forti contrasti termici che si verrebbero a creare stante la contemporanea presenza di un territorio arroventato e di infiltrazioni fresche, rappresentano la condizione ottimale per lo sviluppo di eventi meteo eclatanti e potenzialmente violenti.

Dunque, si intravedono i rischi di bombe di acqua. Si tratta di fenomeni dovuti dai contrasti termici tra l’aria calda e quella più fresca atlatica. Il CNR ha rilevato l’aumento di questi fenomeni che hanno attraversato e riguardano con maggiore intensità il nostro Paese.

Nonostante sia prevista tanta pioggia e ci sia il rischio di bombe d’acque il mese di agosto dovrebbe presentare temperature poco al di sopra della media di stagione. Soprattutto nei centri urbani si registrerà l’afa, mentre lungo la costa le previsioni prevedono un clima maggiormente più mite con giornate molto ventilate.

Come si legge sul sito ilmeteo.it: “questa rottura dell’estate avrebbe maggiori probabilità di verificarsi dopo Ferragosto. Infine, per quanto riguarda le temperature, pare che ci attenderà un mese comunque caldo, con temperature un po’ sopra la media stagionale, ma senza estremi; e potrebbe non essere un calore gradevole anzi, con una sensazione di afa potenzialmente opprimente.”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore