Papa Francesco, Regina Caeli oggi 5 maggio 2024. L’importanza dell’amicizia!

Oggi Papa Francesco celebrerà il Regina Caeli di oggi domenica 5 maggio 2024, in piazza San Pietro al cospetto di migliaia di fedeli che attendono con gioia questo momento domenicale.

Papa Francesco, Regina Caeli di oggi 19 maggio 2024 giorno di Pentecoste

Oggi domenica 5 maggio 2024 Papa Francesco celebrerà il Regina Caeli di oggi, trasmesso in diretta su Rai 1 all’interno del programma A sua immagine. La puntata di oggi del programma religioso condotto da Lorena Bianchetti sarà dedicata a Maria, nel mese di maggio, tempo in cui si moltiplicano i Rosari, sono frequenti i pellegrinaggi ai santuari, con uno spazio dedicato a quello della Madonna di Pompei.

La Santa Messa ed il Regina Caeli di Papa Francesco.

La Santa Messa, sempre in diretta su Rai 1, con la celebrazione eucaristica verrà trasmessa dalla Cattedrale di Noto. A seguire la rubrica “Verso il Giubileo” , una guida verso l’Anno Santo, ed alle 12.00 sarà trasmesso, come ogni domenica il Regina Caeli recitato da Papa Francesco da Piazza San Pietro, in cui commenterà il Vangelo odierno, che è quello di Giovanni.

Il concetto di Amicizia nel Vangelo di oggi e nelle parole di Papa Francesco nel Regina Caeli di oggi.

Il Pontefice ci dice che il Vangelo di oggi si sofferma sul concetto di Amicizia. Ai nostri amici da bambini regaliamo i nostri giocattoli, e da adolescenti confidiamo i primi segreti, da giovani offriamo lealtà, da adulti condividiamo soddisfazioni e preoccupazioni, mentre da vecchi condividiamo i ricordi, i silenzi di lunghe giornate. Pensiamo ai nostri amici e ringraziamone il Signore, dedichiamo uno spazio per pensare a loro. L’amicizia non è frutto di calcolo e di costrizione, nasce spontaneamente quando riconosciamo nell’altro qualcosa di noi.

Se l’amicizia è tanto forte non viene meno neanche difronte al tradimento. Un amico vuol ben sempre. Un vero amico non ti abbandona neanche quando sbagli. Oggi Gesù nel Vangelo ci dice che noi per Lui siamo amici, persone care al di là di ogni merito e di ogni attesa, alle quali tende la mano ed offre il suo amore, la sua Grazia e la sua Parola. Il Signore ci vuole bene come amico. Chiediamoci: “Che volto ha il Signore per me? Il volto di un amico o di un estraneo? Mi sento amato da Lui come una persona cara?”.

Il Vangelo di oggi domenica 5 maggio 2024.

Le parole di oggi sono tratte dal Vangelo di Giovanni, Gv 15,9-17: «In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Come il Padre ha amato me, anche io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. Vi ho detto queste cose perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena. Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi. Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la sua vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se fate ciò che io vi comando. Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamato amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre mio l’ho fatto conoscere a voi. Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Questo vi comando: che vi amiate gli uni gli altri“.

Le Parole di Papa Francesco.

Il Pontefice ha più volte sottolineato, in una delle Udienze a commento di tale passo del Vangelo, che Dio è alleato fedele, e che se gli uomini smettono di amare, lui continua a voler bene, anche se l’amore lo conduce al Calvario. Dio è sempre vicino alla porta del nostro cuore e aspetta che gli apriamo. A Dio possiamo chiedere tutto, spiegare tutto, raccontare tutto. Non importa se nella relazione con Dio ci sentiamo in difetto: non siamo bravi amici, non siamo figli riconoscenti, non siamo sposi fedeli. Egli continua a volerci bene.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore