Papa Francesco, Messa e Angelus 24 marzo 2024. Il Pontefice non legge l’omelia

Papa Francesco celebrerà oggi, in occasione della Domenica delle Palme, la Messa e Angelus da Piazza San Pietro trasmessi in diretta su Rai 1.

Papa Francesco, Messa e Angelus di oggi domenica 24 marzo 2024

Doppio appuntamento con A sua immagine per la Domenica delle Palme, con la Messa e Angelus da di Papa Francesco, in diretta da Piazza San Pietro. Si partirà alle 09.40 con A Sua immagine – Speciale Domenica delle Palme, a seguire alle 09.50 la Santa Messa. Oggi Papa Francesco non ha letto la lunga omelia preparata per la messa della domenica delle Palme. Già durante i riti, il Pontefice aveva mostrato una voce affaticata. Alla fine della lettura del Vangelo, c’è stato un momento di raccoglimento in silenzio, poi direttamente il Credo senza l’omelia del Santo Padre.

Il Pontefice non legge l’omelia ma manda un nuovo invito alla pace.

Non è mancato un nuovo invito ed appello alla pace. Papa Francesco ha letto alcuni fogli sottolineando che solo Gesù “ci può liberare dall’odio, dalla violenza perchè lui è la misericordia e il perdono dei peccati“. Un pensiero è andato “martoriata Ucraina dove tanta gente si trova senza elettricità a causa degli intensi attacchi alle strutture. Attacchi che oltre a sofferenza comportano il rischio di una catastrofe umanitaria con conseguenze ancora peggiori”. Papa Francesco in piazza San Pietro ha terminato con queste parole la celebrazione della domenica delle Palme: “Assicuro la mia preghiera per le vittime del vile attentato terroristico compiuto a Mosca, il Signore accolga nella pace e conforti le famiglie e converta i cuori di coloro che proteggono e organizzano queste azioni che offendono Dio il quale ha comandato di non uccidere”.

La tradizione della domenica delle Palme.

La Domenica delle Palme è una delle celebrazioni più importanti della Settimana Santa. Si ricorda l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, quando, secondo la tradizione, la folla lo accolse agitando rami di palma e ulivo, simboli di vittoria e pace. Durante le celebrazioni della Domenica delle Palme, i fedeli partecipano a celebrazioni nelle quali vengono benedetti rami di palma o di ulivo, che quest’anno vengono donati dalla regione Sardegna.

I ramoscelli benedetti simbolo della pace.

Paolo Balduzzi da Civitavecchia attenderà l’arrivo della nave dalla quale scenderà il carico di rami di ulivo, distribuito in Piazza San Pietro e benedetto durante la messa della domenica delle Palme celebrata da Papa Francesco, momento molto atteso da tanti fedeli. Seguirà l’Angelus ed un nuovo momento in studio nel programma A sua immagine, con l’approfondimento sul significato della celebrazione di oggi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore