Papa Francesco in Thailandia, l’incontro con le autorità a Bangkok!

papa-francesco-min

Bangkok (Thailandia) – Il Papa chiede alla comunità internazionale che con “responsabilità e lungimiranza”, agisca per risolvere i problemi del “tragico esodo” dei migranti, promuovendo “una migrazione sicura, ordinata e regolata”. Inoltre, pur elogiando il governo thailandese per gli sforzi compiuti per estirpare “il flagello” dello sfruttamento minorile, denuncia la violenza contro “le donne e i bambini” esposti, in particolare in questo Paese, “ad ogni forma di sfruttamento, schiavitù, violenza e abuso”.

Così il sito di “Repubblica” riferisce del primo incontro di Papa Francesco con le autorità thailandesi avvenuto questa mattina all’interno della Sala “Inner Santi Maitri” del Government House a Bangkok, in occasione della prima tappa del suo viaggio in Thailandia e Giappone.

Rispetto e apprezzamento per le diverse culture

A poche ore dall’atteso incontro con il Re Rama X e la famiglia reale, il Papa parla degli sforzi della Thailandia per essere una nazione “multiculturale e caratterizzata dalla diversità”. “La Thailandia – dice – riconosce, già da tempo, l’importanza di costruire l’armonia e la coesistenza pacifica tra i suoi numerosi gruppi etnici, mostrando rispetto e apprezzamento per le diverse culture, i gruppi religiosi, le filosofie e le idee”. Di questi temi Francesco parlerà successivamente con il Supremo Patriarca Buddista, “come segno dell’importanza e dell’urgenza di promuovere l’amicizia e il dialogo interreligioso e inoltre come servizio all’armonia sociale e alla costruzione di società giuste, sensibili e inclusive”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top