Novità per esercenti e consumatori: arriva lo smart POS!

smart-pos-1-min

Con il nuovo anno ci sono diverse novità per esercenti e consumatori. La prima, prevista dal Decreto Fiscale legato alla Legge di bilancio 2020, prevede che dal 1° luglio 2020 il POS divenga obbligatorio per tutti coloro che vendono beni, servizi, prestazioni – commercianti, esercenti, liberi professionisti – in modo da favorire i pagamenti elettronici.

La seconda novità riguarda il bonus sui pagamenti che saranno effettuati tramite POS, attraverso un credito d’imposta pari al 30% delle commissioni applicate sui pagamenti elettronici. Ormai i costi per la gestione di uno Smart POS di ultima generazione sono piuttosto contenuti e possono essere compensati dal recupero fiscale. I device di ultima generazione permettono all’esercente di avere a disposizione, in un’unica soluzione semplice da usare, le funzioni di cassa, di POS e di gestione della contabilità.

Il multitasking dello Smart POS!

La rivoluzione POS favorirà non solo i consumatori, per la facilità e praticità di pagamento, ma anche le imprese grandi e piccole: a tutti, il POS offrirà flessibilità, una riduzione dello spazio occupato dalla cassa, velocità e attrazione verso la clientela più ‘smart’. Soprattutto perché i nuovi POS offrono i vantaggi di una tecnologia semplice da usare, ma estremamente funzionale, multitasking nelle sue innumerevoli applicazioni. Per questo è importante, per l’esercente, scegliere il POS migliore per la propria attività.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top