Notre-Dame: al via raccolta fondi per ricostruire la cattedrale

Notre-Dame: al via raccolta fondi per ricostruire la cattedrale

La cattedrale di Notre Dame è stata devastata da un incendio, ieri lunedi 15 aprile 2019. Sono crollati il tetto e la guglia ma la struttura principale è salva. Questa mattina il grande incendio è stato completamente spento dai vigili del fuoco.

Incendio Notre Dame, partita la raccolta fondi nazionale e internazionale

“Noi, tutti insieme, salveremo questa cattedrale – ha detto il presidente francese ieri sera – Il progetto che abbiamo per i prossimi anni comincerà subito, domani. Ci sarà un appello nazionale ai più grandi talenti, verranno qui e daranno il loro contributo. La ricostruiremo, se lo aspettano i francesi da noi, la nostra storia lo merita“. Ed ha aggiunto Emmanuel Macron: “Mi impegno, da domani lanceremo una raccolta fondi, anche Oltralpe. Lanceremo un appello affinché i grandi talenti vengano a ricostruire la cattedrale“.

La famiglia Pinault, alla guida del colosso del lusso Kering, ha annunciato una donazione di 100 milioni di euro per il restauro di Notre Dame. Dopo il miliardario, Francois Pinault, si è mobilitato anche il gruppo Lvmh che ha offerto 200 milioni di euro per aiutare la ricostruzione. Lvmh è una multinazionale a cui fanno capo marchi come Christian Dior, Bulgari, DKNY, Fendi, Ce’line, Guerlain, Givenchy, Kenzo, Loro Piana e Louis Vuitton.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top