Meteo weekend: in arrivo una nuova pertubazione con precipitazioni violente!

Bomba d'acqua e maltempo a Firenze. Gli ultimi aggiornamenti

Secondo gli esperti il tempo peggiorerà nei prossimi giorni a causa di una nuova perturbazione che porterà precipitazioni inizialmente sulle Isole maggiori, poi in progressiva estensione al resto d’Italia. In queste ore, il maltempo è in temporanea attenuazione al Nord con gli ultimi fenomeni che si attarderanno sul Friuli dove si esauriranno in serata, nel pomeriggio qualche scroscio in arrivo tra Piemonte e Lombardia. Al Centro-Sud maltempo diffuso con fenomeni anche temporaleschi sul versante tirrenico e piovaschi in sconfinamento a quello adriatico.  Vediamo nel dettaglio le previsioni per sabato 3  e domenica 4 novembre 2018.

Meteo weekend: previsioni per sabato 3 e domenica 4 novembre 2018.

Nella giornata di sabato 3 novembre 2018 è prevista un’instabilità sulle regioni settentrionali con piogge che potrebbero interessare tutti i settori. Come si legge sul sito ilmeteo.it: “qualche rovescio sarà inoltre possibile sulla Toscana, sul Lazio settentrionale, nonché sulla Sardegna orientale e sulla Sicilia occidentale, qui anche con pericolo di fenomeni violenti. Rischio di locali nubifragi anche sui monti piemontesi.” Invece, sul resto dell’Italia, sabato 3 novembre 2018, il tempo sarà soleggiato.

Per quanto riguarda domenica 4 novembre 2018 il maltempo si intensificare nuovamente, a causa del sopraggiungere di una nuova perturbazione che porterà precipitazioni inizialmente sulle Isole maggiori, poi in progressiva estensione al resto d’Italia.

“Ecco – si legge su ilmeteo.it – dunque che nella prima parte della giornata festiva avremo rovesci diffusi su Sardegna, Sicilia e Calabria, con pericolo di nubifragi tra reggino e messinese. Entro il pomeriggio e la serata le piogge interesseranno un po’ tutto il Centro-Sud e il Nordovest.”.

Infine, per quanto riguarda le temperature, risulteranno stazionarie, dunque non subiranno grandi variazioni sia nei valori massimi che in quelli minimi, grazie anche ai venti di Scirocco che renderanno il clima ancora piuttosto mite.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top