G7, Canada: prima uscita internazionale del premier Giuseppe Conte

A Charlevoix si svolge il G7, il vertice cui partecipano sette dei paesi più industrializzati al mondo, prima uscita internazionale per Giuseppe Conte.

G7, Canada: prima uscita internazionale del premier Giuseppe Conte

Tra oggi e domani in Canada, a Charlevoix si svolge il G7, il vertice cui partecipano sette dei paesi più industrializzati al mondo, ovvero Stati Uniti, Germania, Regno Unito, Giappone, Francia, Canada e Italia. Si tratta della prima uscita internazionale per il neo Premier italiano Giuseppe Conte.

Il vertice si terrà in un resort di lusso in stile castello francese sulla riva di un fiume a La Malbaie, nella regione di Charlevoix. Sono già in corso proteste e sono stati predisposti uno schieramento di 10mila tra poliziotti e soldati.

Al via la prima uscita internazionale del premier italiano al G7 in Canada.

Il G7 inizia in un momento di particolari tensioni, riguardo al piano economico in seguito alla decisione del presidente statunitense Donald Trump di estendere i dazi sull’importazione di alluminio e acciaio, che riguarda alcuni paesi presenti al summit.

Il premier Giuseppe Conte è partito con i documenti e dossier preparati dal governo Gentiloni prima delle sue dimissioni per motivi legati al tempo. Il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha dettato la linea e smarcato l’Italia dall’Ue sulla contrarietà totale ai dazi imposti da Donald Trump affermando: “Le politiche commerciali vanno ristudiate. L’Italia è una potenza che esporta e quindi va protetto il Made in Italy e credo che le politiche di Trump siano soprattutto per arginare la prepotenza tedesca. L’Italia non deve subire né l’una né l’altra manovra“.

Il presidente del Consiglio Italiano, avrà puntata su di lui tutta l’attenzione, in quanto Giuseppe Conte è considerato come il capo di un governo euroscettico, populista e interessato a riprendere i rapporti con la Russia. In molti si sono chiesti quale linea sarà mantenuta dal nuovo presidente del Consiglio. Il presidente del Consiglio italiano si confronterà con Donald Trump, Angela Merkel, Emmanuel Macron, Theresa May, Shinzo Abe e Justin Trudeau.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore