Federica Vincenti lascia Michele Placido!

Capolinea per il matrimonio tra Michele Placido e Federica Vincenti, lei 71 anni e lei 36, sposati da diciassette anni.

Federica Vincenti lascia Michele Placido!

Capolinea per il matrimonio tra Michele Placido e Federica Vincenti, lei 71 anni e lei 36, sposati da diciassette anni. È stata la stessa attrice e moglie del regista a raccontare a «Vanity Fair» che per lei la vecchiaia del marito «si è allargata, piano piano, fino a farsi voragine. Non a distruggerci, ma a governare lei. Cambia il corpo, cambiano i muscoli, le forze. Cambia la testa, può togliere i pensieri e il ricordo a un uomo che ha fatto la cultura nel mondo al pari di mostri d’intelletto come Monicelli, Albertazzi. Cambiano i desideri. Le voglie non sono più comuni».

«Avevo spesso mal di stomaco…»

Al giornale la Vincenti ha ricordato come per lei fosse diventato impossibile ascoltare il proprio corpo: «avevo spesso mal di stomaco. Ero sempre contratta, nervosa, in ansia» e di come è riuscita a superare le difficoltà per mezzo della ‘psicobiorisonanza’, grazie alla quale non solo ha riscoperto la passione per il pianoforte ma è stata in grado di «tirar fuori la propria voce a dispetto di quelle intorno, a far viaggiare insieme testa e sentire, e così ad assecondarsi». Tuttavia questa sua rinascita non ha incontrato l’apprezzamento di suo marito: «Ma è naturale vada così: l’amore cambia — racconta ancora Federica —. Quando è agli inizi non ci pensi: che un giorno quella differenza d’età vi dividerà per forza di cose, che tra voi ci sarà la vecchiaia, e che sarà abissale».

“Fede, ma che stai a fà? Che te balli?”

«È raro che usciamo — continua l’attrice —, ma l’altra sera per esempio eravamo a un concerto di Ermal Meta. Ballavo. Mi ha guardato: “Fede, ma che stai a fà? Che te balli?. Lo dico con la luminosa indulgenza di chi sa che non è colpa di nessuno: a 70 anni l’uomo della mia vita e padre di mio figlio resta l’uomo della mia vita e il padre di mio figlio anche nell’allontanarci, anche a stagione dell’amore finita, perché comunque resta che io ci sarò sempre per lui e lui ci sarà sempre per me, e questo ci fortifica».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore