Corpus Domini 2019, domenica 23 giugno: ecco il significato, origine e storia!

Città della Pieve, maxi infiorata dedicata a Leonardo da Vinci sabato 22 e domenica 23 giugno 2019

Domenica 23 giugno 2019 si festeggia il Corpus Domini (o Festa del Corpus Domini). Essa è una tra le più importanti feste della religione cristiana, in quanto conclude il periodo della Pasqua. Con il Corpus Domini si onora la presenza del corpo di Cristo nell’ostia consacrata. Per questo motivo questa festa viene anche chiamata solennità del Santissimo Corpo e del Sangue di Gesù.

Ecco il significato religioso, l’origine e la storia del Corpus Domini

Con il Corpus Domus si richiama la cena del Giovedì Santo, quando Gesù istituì l’eucarestia alla presenza degli apostoli, trasformando il pane nel suo corpo. La prima ufficiale celebrazione del Corpus Domini, risale a metà del 1200 a Liegi, in Belgio, grazie all’intercessione della Beata Giuliana di Retine, che perorò la sua causa per decenni, ottenendo nel 1246 l’approvazione ufficiale per istituire il festeggiamento dedicato al miracolo dell’Eucarestia. Il Corpus Domini è stata istuita come festa di precetto con una bolla papale del 1264.

La data del Corpus Domini viene calcolata in base alla Pentecoste e, secondo tradizione, dovrebbe cadere il giovedì della seconda settimana dopo la Pentecoste, ma in Italia la festa è stata spostata alla domenica seguente a partire dal 1977, in modo tale da non interferire con il calendario civile creando un ulteriore giorno festivo nel mezzo della settimana.

La tradizione della processione del Corpus Domini è nata nel 1263 quando il Papa, residente all’epoca ad Orvieto, decise di sfilare il 19 giugno con il lino macchiato del sangue dell’ostia spezzata dal sacerdote boemo. La processione del Corpus Domini è dunque diventata  nel tempo un appuntamento tradizionale. Nel corso della processione del Corpus Domini vengono allestiti degli altari lungo la strada che percorre la processione. Per quanto riguarda la liturgia durante la celebrazione del Corpus Domini vengono letti dei brani a ricordo del miracolo eucaristico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top