Coronavirus ultimi aggiornamenti. Salgono a cinque i decessi in Italia!

coronavirus-min

Una quinta persona è deceduta a causa del coronavirus, si tratta della quarta in Lombardia. In precedenza era deceduto un uomo di 84 anni, affetto anche da altre patologie, che era ricoverato al Giovanni XXIII di Bergamo. Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha spiegato che il numero dei contagiati in regione è salito a 167, e ha aggiunto, come riporta il canale_saluteebenessere dell’agenzia Ansa: “Aspettiamo di vedere gli esiti dei provvedimenti presi ieri che daranno un contributo a rallentare e interrompere il contagio“.

Nessuno – sottolinea Fontana – pensava che fosse così aggressiva la diffusione“. E comunque “La corsa agli alimenti non ha senso. I rifornimenti sono assicurati”. Intanto in Veneto i casi sono in tutto 27: gli ultimi sono una persona anziana di Venezia, già ricoverata all’Ospedale Civile, e di una persona del Padovano. Ci sono sette nuovi casi in Emilia-Romagna, tutti riconducibili al focolaio lombardo. I casi positivi in regione salgono quindi a 16.

I supermarket fanno fronte all’emergenza!

Nel frattempo non si è riscontrato alcun problema per le scorte di magazzino dei supermercati nel Lodigiano e nel Piacentino. Sono state effettuate consegne extra per rifornire i punti di vendita: lo garantisce la vicepresidente di Confcommercio Donatella Prampolini, spiegando che “nel weekend sono stati sotto assedio e svuotati soprattutto i supermercati del Piacentino” ma “abbiamo riorganizzato i turni e le risorse di personale per far fronte all’emergenza anche per l’assenza obbligata dei dipendenti della ‘zona rossa’”. Milano appare spettrale, con le scuole chiuse e i mezzi pubblici vuoti. Intanto nel Veneto si è appurato che un agricoltore sessantenne, frequentatore dei bar di Vo’, era stato a Codogno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top