Amici 2019, serale: Mameli contro Loredana Bertè. E lei “Sei come Renato Zero, ti incensi da solo”

Amici 2019, serale: Mameli contro Loredana Bertè. E lei “Sei come Renato Zero, ti incensi da solo”

Ieri, sabato 13 aprile 2019, è andata in onda in prima serata su Canale 5 la terza puntata del Serale della 18esima edizione di Amici, condotta da Maria De Filippi. Durante la serata abbiamo assistito ad uno scontro tra l’unico giudice del talent Loredana Bertè e il cantante della squadra Bianca, Mameli, che si è esibito con una versione provocatoria di “Sei bellissima”.

La versione provocatoria di “Sei bellissima” cantata da Mameli al serale di Amici 2019 che ha provocato reazione di Loredana Bertè

Nel corso della puntata di Amici 2019 del 13 aprile, Mameli ha cantato una sua versione del celebre brano di Loredana Bertè: “Non basta saper cantare, lo dicono anche i miei preferiti, Dalla e De Gregori. La musica è una tavola di colori, tutti diversi ma tutti essenziali per la creazione di una tela, e il pop non è meglio del rock, il rap non è meglio della lirica. L’unica cosa che conta è quello che dici, come lo dici…con l’anima, col cuore, il messaggio che tu dai“.

“Io non sono qui perché ho la voce più bella del mondo, io sono qui per un motivo diverso, sono qui perché voglio comunicare quello che sono, sono qui perché voglio condividere le mie emozioni con il pubblico, e non è giusto che possa esserci qualcuno che voglia farmi credere che questo sia un limite, perché i limiti non esistono siamo solo noi a crearli. Detto questo… sei bellissima…“.

Al termine dell’esibizione, l’unico giudice del talent del Serale di Amici 2019, Loredana Bertè ha dichiarato “Ma che è? È una lista di grandi autori a cui tu non appartieni e che io fortunatamente ho conosciuto“ e poi tirando in ballo Renato Zero ha aggiunto: “Sembri Renato Zero quando si incensa da solo. È il modo suo di Renato, del suo ego. Tu sei uguale a lui in questo momento con tale atteggiamento“.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MyMagazine.news

Informazioni sull'autore

Scroll to Top